VegChef diVerso
VegChef diVerso

Thematic Channel

Sono Marco Boscarato, ristoratore veneto appassionato di poesia. Con VegChef diVerso ti racconto il mio percorso di crescita personale tra cucina e lettere. Ricette, racconti e storie sono i miei ingredienti.

Contact form
Contact me through this form
 
 
 
 
 
 

Scan the QR code to enter the data into your contact list

Facebook Pixel inserted.
Content not visible to other users.
Personal information
 
 
 
 
 
 
 
Links to social networks
 
 
 
 
 
 
Which function should this button trigger?
This option will only be visible to users who are not logged in. Use it to invite your visitors to register.
Enter the sharing link to a resource on Google Drive or Dropbox. Users who click on this button will download your resource directly.

    Facebook Pixel is a string of code you get through the Facebook help desk (watch the tutorials, receive the Pixel ID and enter it in the field below). Once added in the article or in the info of the channel it allows you to keep track of the views, directly from the dashboard of your Facebook account.

    Sono nato nel 1967.

    In questi non pochi anni di cammino ho imparato un mestiere, quello di cuoco e ristoratore, e ho coltivato una vocazione: scrivere.

    Con VegChef diVerso ti propongo un passaggio di questo percorso, in cui cerco di unire il mio lavoro in cucina, quel magnifico gioco che sta dietro alla trasformazione della materia, al ritmo e alla musica che si aprono, con altrettanta meraviglia, nella parola.

    Io con il mio lavoro

    aiuto le persone che vogliono liberare

    la propria creatività ai fornelli

    a riconoscere la magia incantata

    negli ingredienti e nei processi trasformativi in cucina

    tramite l’apprendimento di

    un linguaggio poetico-relazionale

    applicato a percorsi pratici ed esperienziali.

    UNA BREVE BIOGRAFIA


    Sono nato a Mestre, “terraferma” di Venezia.


    Dove sono cresciuto, mangiando sin da piccolo “pane e ristorante”: la mia famiglia gestiva un ristorante di pesce molto noto, con una storia molto lunga e ricca, Trattoria dall’Amelia.


    Ho frequentato la città lagunare per gli studi universitari di Economia e di Storia e ho conosciuto molte persone belle tra i frequentatori del ristorante, che è stato un punto di riferimento del mondo della ristorazione alla fine del secolo scorso, ma anche una sede di attività culturali, con l'istituzione del Premio Tavola all'Amelia e la manifestazione "A tavola con l'Autore".


    Vorace lettore da sempre, in Jack Kerouac de “I vagabondi del Dharma” ho trovato il primo... orientatore: “da grande” avrei voluto fare il vagabondo! 😀


    Mi sono poi ritrovato, senza neppure accorgermi... ristoratore!


    All’Amelia, ai Molini di Mirano, per l’attività di catering.


    E poi cuoco, con una passione che cresceva e una spiccata preferenza per la cucina vegana e vegetariana, seguendo la volontà di arrivare al cuore delle cose.


    Non credo di essere un artista della cucina: credo di essere un buon artigiano.

    Gli ingredienti hanno già una voce per parlare, basta ascoltarli!

    Delle mie aspirazioni al vagabondaggio ho fatto un’opportunità di viaggio: fondamentale per me è stato quello a piedi lungo la Via Francigena, tra Roma e la Sacra di San Michele, oltre Torino. Ma il mio viaggio prosegue sia nei cibi che nelle parole, altra mia grande passione: cominciando a scrivere poesie, piccoli racconti, pensieri, riflessioni.


    Quello dentro alle parole e alle cose, agli ingredienti della cucina, è un viaggio bellissimo, perché vi possiamo trovare la nostra stessa natura costitutiva che è preziosa, fatta di luce e di calore.


    Oggi gestisco con mia moglie Alessia Carraro “Casa la Buona Stella”, residenza rurale sul Montello, aperta nel fine settimana.

    Propongo inoltre corsi e attività di formazione, offro consulenze. Scrivo poesie. Cucino.

    L'alimentazione è fatta di relazioni, non di nutrienti.

    Da qui la mia storia in cucina, prevalentemente vegetariana e vegan.

    Cucinare è scrivere con gli ingredienti, la poesia è gusto del cuore.

    Colmiamo il nostro piatto di vita e di versi, ci scopriremo felici.

    Seguite il mio blog qui:

    Ma mi trovate anche qui, nella pagina personale

    Oppure qui, la pagina SOLOPOETICA dove non si mangia granché, ma potete leggere

    O ancora, qui, in presenza fisica. Dove vivo e lavoro, con mia moglie Alessia.

    Contact form
    Contact me through this form
     
     
     
     
     
     
    This site uses third-party cookies to improve your experience and provide services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling this page, or clicking on one of its elements, you consent to the use of cookies.

    Oppps...

    I can’t load the resource