VegChef diVerso

Parole e poesia per la cucina

Noi, il cibo: l'origine del mondo. Primo incontro della Scuola di Cucina Relazionale.

2020-07-21 06:55:54

A Casa la Buona Stella, LU 27 luglio alle 19.30, primo incontro della Scuola di Cucina Relazionale. Cucineremo e mangeremo insieme, leggendo i nostri piatti alla luce delle 3 Relazioni, dei 4 Mondi e dei 7 Principi. Sorridendo e divertendoci, sempre: il mondo danza, e noi con lui!!

L'incontro è stato felice e ricco di stimoli!

Così la Scuola di Cucina Relazionale,

dopo i necessari aggiustamenti, è partita!

Raccoglierà tutta la proposta dedicata a corsi e formazione, in presenza fisica e on line. VegChef diVerso, che ha aiutato a farla crescere, tornerà a rivolgersi alla sua naturale vocazione, proponendo articoli e progetti che uniscono, in modo esplicito, cucina e poesia. A presto!

Lunedì 27 luglio, dalle 19.30, a Casa la Buona Stella

mi sperimenterò nel primo appuntamento di Scuola di Cucina Relazionale.

Sarà un appuntamento sperimentale (per me, non per i partecipanti, con cui si lavorerà e si mangerà insieme) in cui cercherò di applicare alle lavorazioni in cucina la griglia interpretativa su cui ho cercato di ragionare in questi ultimi tempi con l’esperienza di VegChef diVerso.

Perché sperimentale? Perché su questi temi sto ancora ragionando, il lavoro di trascrizione è in corso, l’obiettivo è quello di realizzare un Corso on line, accessibile a tutti, anche a chi non abita qui vicino e voglia ugualmente ascoltare questo racconto.

Realizzeremo insieme quattro piatti:

  • Terra. Torta di patate, porro e amaranto, salsa shoyu
  • Acqua. Miso, bigoli ed alghe con gel di fermenti Nam mak
  • Aria. Biscotti (base frolla all’acqua faba) e frutta a guscio, farcia di more
  • Fuoco. Il Riso dei 4 mondi

Realizzeremo tutto questo insieme, mentre io cercherò di raccontare il nostro lavoro inserendolo in un sistema interpretativo che si riferisce a:

  • le 3 Relazioni
  • i 4 Mondi (Terra, Acqua, Aria, Fuoco, appunto. Ma avrei potuto dire anche radice, foglia, fiore, frutto.)
  • i 7 Principi

Sono queste alcune chiavi interpretative possibili di un mondo dell’alimentazione che può, ovviamente essere espresso in molti modi.

Un tentativo di utilizzare linguaggio un po’ differente da quello normalmente usato.

Sempre parliamo di cucina, di cibo, di alimentazione, ovviamente.

Come una parola, che può dirsi in inglese, in italiano, in tedesco, in cinese, in infinite lingue, ma il concetto di quel che si vuole esprimere rimane tale per chi pronuncia il nome. Se la parola è ad esempio “chiodo”, nail in inglese, clou in francese, indipendentemente dalla lingua utilizzata sempre un chiodo è.

Il mio tentativo è quello di mettere in luce il mondo delle Relazioni in luogo della dimensione materiale, fatta di nutrienti e molecole.

Quella materiale, lo ripeto sempre, è ovviamente una dimensione innegabile, come è innegabile utilizzare, per andare da una città ad un'altra, un mezzo di trasporto come un’auto.

Ma per decidere di andare da una città ad un'altra serve una INTENZIONE.

Quello che vorrei rilevare è come noi stessi si sia “fatti” di cibo, di alimentazione, ma si nasca e si sia fatti in realtà da una “intenzione” che ha formato il tutto, in modo armonico e coordinato, che noi interpretiamo continuamente.

Nell’alimentazione, in cucina, nella trasformazione, sempre. Utilizzando degli strumenti, ingredienti, così come utilizzeremmo un’auto per andare da un punto a un altro. Quello che conta secondo me è cosa vogliamo fare, dove vogliamo andare, la conoscenza del territorio, il “che cosa ci faccio qui?”.

Non il fatto di essere da una o dall’altra parte. (che è importante! ma per capire la nuova direzione).

Ecco, conta il mondo della “Creatura” rispetto al mondo del “Pleroma”, termini gnostici che sono stati presi a prestito da Gregory Bateson per raccontare la realtà in cui si presenta mondo organico e inorganico, vita e morte, sensazione interiore e sensazione esteriore, apparenza e verità.

E’ fondamentale, a mio avviso riconoscerlo, per guadagnare leggerezza. In cucina, ma non solo.

Per andare consapevolmente da una città ad un'altra città, da noi stessi a noi stessi nuovamente, relazionandoci con la materia e con gli esseri viventi.

Per essere veramente NOI, il cibo.

Scuola di Cucina Relazionale

Lunedì 27 luglio, ore 19.30, a Casa la Buona Stella.

Sarà un gioco divertente, per imparare tutti noi, io compreso, qualcosa di nuovo.

Divertendoci e stimolando in noi corpo, anima e Spirito.

Vi aspetto, chi potrà, per il primo incontro di Scuola di Cucina Relazionale, o per uno di quelli che seguiranno da settembre in forma più strutturata.

Per informazioni scrivetemi qui, compilando il form sottostante

A presto, per un prossimo articolo e

Grazie del Gusto!

VegChef diVerso

PS ecco, mi è venuto in mente un tema per il prossimo articolo: perché Grazie del Gusto? Ne parleremo la prossima volta ;-)

PPS l'immagine di copertina, geniale interpretazione de "L'origine del mondo" di Gustave Courbet, è tratta dal web. Anzi, condivisa da un'amica a cui ho chiesto i riferimenti per riportarli, ma mi ha detto che era un'immagine free tratta dal web, sarà così. Tanto di cappello a chi l'ha pensata! :-)